Una volta questa farfalla era ritenuta estinta. Ora è fuori dalla lista delle specie in via di estinzione

La farfalla blu di Fender non è più considerata in via di estinzione: una “straordinaria storia di successo”, secondo l’US Fish and Wildlife Service. (Il Centro per la diversità biologica)

Tempo di lettura stimato: 3-4 minuti

ATLANTA — La farfalla blu di Fender è volata via dall’orlo dell’estinzione.

La specie, un tempo così rara da essere ritenuta estinta, non è più considerata in via di estinzione, secondo un Jan. 11 comunicato stampa dal Servizio Fish and Wildlife degli Stati Uniti. L’organizzazione ha riclassificato le specie da “in via di estinzione” a “minacciate” e ha anche messo a punto una regola per facilitare la gestione delle specie da parte dei proprietari terrieri.

“Questa è una straordinaria storia di successo: passare da quasi estinto a sulla strada del recupero”, ha dichiarato nel comunicato Craig Rowland, supervisore statale ad interim per l’ufficio dell’Oregon del servizio. “Siamo arrivati ​​a questo punto in cui siamo in grado di effettuare il downlist solo grazie a collaborazioni di successo con proprietari terrieri, agenzie di conservazione, aziende, altre agenzie e il lavoro dei nostri rifugi nazionali per la fauna selvatica per conservare la farfalla di Fender.

“Questa è un’altra specie che sta facendo passi da gigante in Oregon”, ha aggiunto.

La riclassificazione entrerà in vigore dal 2 febbraio. 13, secondo il comunicato.

La farfalla blu di Fender si trova solo nella Willamette Valley dell’Oregon, una regione lunga 150 miglia nello stato che si estende da Portland a Eugene, afferma il servizio. Si pensava che la specie fosse estinta nel 1937, ma fu successivamente riscoperta nel 1989. Grazie agli sforzi di conservazione locali, la popolazione della farfalla è passata da circa 3.391 insetti nel 2000 a 13.700 nel 2018, secondo una valutazione della specie del Fish and Wildlife Service.

Per Sujud Ottman, insegnante di biologia e agricoltura urbana presso la Evanston Township High School in Illinois e ambientalista dilettante di farfalle, il recupero della specie è un “segno di speranza” per altre specie in via di estinzione.

Ottman ha detto alla CNN che la farfalla blu di Fender è unica perché preferisce deporre le uova su una pianta ospite, il lupino di Kincaid. Questo rende la sopravvivenza della farfalla e della pianta profondamente intrecciata. Il lupino di Kincaid è anche classificato come “minacciato” dall’US Fish and Wildlife Service.

Gli insetti sono interessanti anche per il loro ciclo di vita, ha aggiunto Ottman. I bruchi di Fender entrano in una sorta di sviluppo ritardato chiamato diapausa durante l’inverno prima di emergere come farfalle completamente formate. Gli adulti vivono solo per circa 10 giorni, durante i quali devono trovare un compagno e riprodursi.

Ottman ha affermato che la perdita dell’habitat e la prevenzione umana degli incendi naturali sono le principali minacce alla farfalla blu di Fender. Gli incendi sono necessari per impedire che l’habitat della prateria da cui dipendono le farfalle si trasformi in foreste.

Gli sforzi di conservazione includevano la piantagione di migliaia di lupini di Kincaid per le farfalle su cui deporre le uova, nonché fuochi prescritti per mantenere l’ambiente cruciale della prateria.

La riclassificazione della specie è “una notizia meravigliosa”, ha aggiunto Ottman. “È di grande ispirazione sapere che una farfalla che una volta era considerata estinta è ora cancellata dall’elenco delle specie in via di estinzione.

“È davvero straordinario e mi dà molta speranza”.

In quanto impollinatori, le farfalle sono una componente cruciale dei nostri ecosistemi, ha spiegato. Questo fa parte del motivo per cui proteggere le farfalle in via di estinzione è così importante. “Sento che questa storia è, beh, davvero potente e spero che accenda un fuoco dentro per continuare gli sforzi di conservazione che stanno facendo”, ha detto.

Per Ottman, il recupero della farfalla blu di Fender potrebbe segnalare la speranza per altre specie di farfalle in via di estinzione, come l’iconica farfalla monarca. I monarchi sono stati classificati come “in via di estinzione” dall’Unione internazionale per la conservazione della natura nel luglio 2022.

“Il mio sogno è che il monarca segua fondamentalmente le orme della farfalla blu di Fender e, sai, prosperi anche”, ha detto. “Credo che possiamo farcela e che possiamo invertire il danno che abbiamo fatto”.

Storie più recenti sull’ambiente

Altre storie che potrebbero interessarti

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *