Sì, gli smartphone Android potrebbero non essere mai “cool” come gli iPhone, ma non mi interessa. Ecco i 7 motivi per cui non comprerò mai un telefono Apple.

iPhone 14

Reuters

  • Non ho mai posseduto un iPhone. Non ho nemmeno intenzione di acquistarne uno a breve.

  • Gli iPhone non costano poco. Sono un grande investimento che personalmente non penso valga la pena.

  • Dicono che una volta che hai un iPhone, non torni più indietro. Non voglio rimanere bloccato in quel loop.

Non ho mai posseduto un iPhone e non ho intenzione di cambiarlo presto

Le icone visualizzate su iPhone e cuffie sono visibili in questa foto illustrativa scattata a Cracovia, in Polonia, il 22 agosto 2022.

Jakub Porzycki/NurFoto via Getty Images

Il mio primo telefono, come molti nati negli anni ’90, era un cosiddetto “mattone” Nokia. Da allora, ho passato in rassegna vari altri produttori di telefoni – Samsung, Huawei, Motorola – ma non ho mai ceduto all’impero di Tim Cook.

Ecco perché.

Non costano poco

iPhone 14 in mostra all'interno dell'Apple store di Marunouchi, Tokyo

Stanislav Kogiku/SOPA Images/LightRocket tramite Getty Images

Forse la più grande considerazione che le persone prendono in considerazione quando acquistano un nuovo telefono è il prezzo. E gli iPhone non sono economici.

Il modello più recente, l’iPhone 14, costa ben $ 799 per la versione più economica. E la versione Pro, che include altri vantaggi come una fotocamera migliore e la nuova funzione Dynamic Island, parte da $ 999.

Aggiungi $ 100 se desideri aggiornare uno dei modelli per la versione Plus o Max, che ha uno schermo più grande. La versione più costosa dell’iPhone 14 disponibile per l’acquisto, il Pro Max con un terabyte di spazio di archiviazione, arriva a $ 1.599.

Se desideri una versione più semplice con meno funzionalità ma un prezzo più basso, sei sfortunato. A differenza di altri produttori di telefoni, Apple non vende una versione aggiornata ma a basso budget dei suoi telefoni e reindirizza invece i clienti ai suoi modelli precedenti.

Samsung, al contrario, vende il Galaxy A53 5G per meno di $ 500, insieme a modelli di fascia molto più alta come i suoi telefoni pieghevoli e flip.

Il mio telefono attuale, un Samsung Galaxy A52s 5G, non è perfetto e ci sono cose che possono frustrarmi, ma almeno so di non averci speso molti soldi.

Non c’è il jack per le cuffie…

Prodotti AirPods esposti all'Apple Park Visitor Center di Cupertino

Alex Tai/SOPA Images/LightRocket via Getty Images

Ho un odio in gran parte ingiustificato per AirPods, ma Apple non offre agli acquirenti dei suoi ultimi modelli la possibilità di disattivare gli auricolari wireless.

Invece, dal 2016, gli iPhone sono arrivati ​​senza jack per le cuffie, lasciando agli utenti opzioni limitate se non vogliono far esplodere la loro musica ad alta voce per i passeggeri riluttanti della metropolitana. Possono investire in costosi AirPod o acquistare un set di cuffie con un adattatore speciale che può essere inserito nel jack di ricarica, il che significa che non è possibile caricare il telefono e ascoltare musica contemporaneamente, a meno che non si disponga di un caricabatterie wireless.

Gli AirPod più economici sul sito di Apple partono da $ 129.

Personalmente odio il concetto di AirPods. È vero, a volte i fili delle cuffie rimangono impigliati nei capelli o si scollegano se ti dimentichi e ti alzi per prendere un caffè, ma questi sono problemi risolvibili. Mi preoccupo abbastanza di perdere gioielli o la mia sciarpa quando sono in giro – non voglio preoccuparmi anche della caduta di un AirPod.

Una volta ho visto una persona che inseguiva un AirPod lungo il marciapiede dopo che una folata di vento glielo aveva strappato dall’orecchio durante un temporale. Era un’immagine che non dimenticherò mai.

Il mio attuale telefono Samsung è arrivato con un paio di Galaxy Buds Live gratuiti, ma non li ho usati una volta. In realtà ho avuto la possibilità di ottenere una versione più recente del mio attuale telefono per circa $ 30 in più, ma ho deciso di non farlo perché non includeva un jack per le cuffie.

… e non sono dotati di caricabatterie

Il cavo Lightning e il logo Apple sull'iPhone sono visibili in questa foto illustrativa scattata a Cracovia, in Polonia, il 25 settembre 2021

Jakub Porzycki/NurFoto via Getty Images

Anche gli iPhone non sono più dotati di caricabatterie da parete. Dal modello 12, gli iPhone sono semplicemente dotati di un cavo da USB C a Lightning, che secondo Apple consente di creare imballaggi più piccoli e quindi più sostenibili.

Puoi semplicemente collegare il tuo telefono al tuo laptop o un adattatore che devi già caricare, ma se vuoi un adattatore Apple per collegarlo, devi sborsare $ 19 extra.

Considerando che veniva fornito gratuitamente, il costo aggiuntivo è fastidioso per gli utenti di iPhone per la prima volta che potrebbero non disporre di altri adattatori a cui collegare il cavo.

Poi c’è il “batterygate”

L'iPhone Apple collegato a un cavo Lightning è visibile in questa foto illustrativa scattata in Polonia il 25 settembre 2021.

Jakub Porzycki/NurFoto via Getty Images

Anche la durata della batteria su iPhone non è eccezionale e Apple è stata citata in giudizio per la sua pratica passata di rallentare intenzionalmente i vecchi iPhone.

Il cosiddetto scandalo “batterygate” di Apple è iniziato nel 2017 quando Apple ha ammesso che stava rallentando i dispositivi dei clienti quando scaricavano nuove versioni del suo software, dicendo che era per impedire alle loro vecchie batterie di spegnere casualmente i telefoni. Alcuni critici, tuttavia, si sono chiesti se fosse una mossa per spingere le persone ad acquistare modelli più nuovi e più costosi.

“Non abbiamo mai fatto – e non faremmo mai – nulla per accorciare intenzionalmente la vita di qualsiasi prodotto Apple o degradare l’esperienza dell’utente per guidare gli aggiornamenti dei clienti”, ha detto in precedenza un portavoce a Insider. “Il nostro obiettivo è sempre stato quello di creare prodotti che i nostri clienti amino, e far durare gli iPhone il più a lungo possibile è una parte importante di questo.”

Nel novembre 2020, Apple ha accettato di pagare $ 113 milioni per risolvere un’indagine negli Stati Uniti sulla questione e ha pagato $ 500 milioni in un’azione legale collettiva a marzo.

Non c’è molta differenza tra ogni modello

iPhone 14

Apple ha rilasciato l’ultimo iPhone a settembre.Marc Asensio/Getty Images

Le differenze tra ogni modello di iPhone non sono così grandi. Anche Eve Jobs è d’accordo.

Sam Tabahriti di Insider ha scritto di essersi pentito di aver scambiato il suo iPhone 13 Pro Max con un iPhone 14 Pro Max.

“Sebbene l’ultima serie di smartphone abbia diverse nuove funzionalità software, sono deluso dal fatto che non ci sia altro”, ha scritto.

“Avendo avuto l’iPhone 13 Pro Max, non riesco a vedere alcuna differenza per cui valga davvero la pena di aggiornarlo, a parte Dynamic Island. Forse lo smartphone è semplicemente diventato così buono come fondamentalmente otterrà?”

Non mi interessa l’iPhone come elemento di stato

Gabriella Berdugo indossa un cardigan abbottonato in lana grigio chiaro di American Vintage, una lunga pelliccia kaki, durante una sessione fotografica di moda street style, il 2 novembre 2022 a Parigi, Francia.

Edward Berthelot/Getty Images

Gli iPhone sono ora la norma: Counterpoint Research afferma che costituiscono circa la metà dei telefoni acquistati negli Stati Uniti. La terminologia specifica del marchio che li circonda sta persino invadendo la nostra conversazione quotidiana: “AirPods” viene talvolta utilizzato per auricolari wireless non Apple; le persone dicono “FaceTime” anche se stanno videochiamando utilizzando altri software; e il mio compagno di stanza mi ha persino detto di recente, quando è andato a cercare qualcosa, “Fammi controllare sul mio iPhone”.

Ma non mi interessa l’iPhone come elemento di stato. Come i vestiti firmati e le auto sportive, quale modello di telefono hai non dice nulla di interessante su di te come persona.

Una volta che hai un iPhone, non torni più indietro

Le icone delle app iOS preinstallate vengono visualizzate sullo schermo di un telefono in questa foto illustrativa scattata a Cracovia, in Polonia, il 21 settembre 2021.

Jakub Porzycki/NurFoto via Getty Images

È un mantra che ho sentito molte volte. E non voglio essere tentato, e poi rimanere bloccato in quel giro.

Molti possessori di iPhone tendono a gravitare anche verso altri prodotti Apple e finiscono con un’intera suite completa di Mac, Apple Watch e Apple TV. Sono abbastanza felice così come sono.

Continuerò con il mio Android

La donna del Congresso, testando il Samsung Galaxy a50, ha esposto durante il Mobile World Congress, il 25 febbraio 2019 a Barcellona, ​​​​in Spagna.

Joan Cros/NurFoto via Getty Images

A volte non avere un iPhone può essere fastidioso.

Non ho mai inviato FaceTime o iMessaged a nessuno e ci sono alcune app a cui accedo in ritardo o addirittura per niente su Android. Ci sono anche alcune fantastiche funzionalità incluse nei modelli più recenti, come il software di rilevamento degli arresti anomali.

Ma per me, personalmente, posso farne a meno. Sono testardo nei miei modi e un iPhone è un grande investimento che personalmente non penso valga la pena.

Leggi l’articolo originale su Business Insider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *