Scatta incredibili foto notturne: consigli professionali per iPhone, Samsung Galaxy, Pixel e altro

I migliori cellulari con fotocamera che puoi acquistare nel 2023, incluso il iPhone 14Pro, Samsung Galaxy S22 Ultra e GooglePixel 7 Pro, hanno modalità di fotografia notturna che consentono loro di scattare splendide foto anche nel cuore della notte. Ho messo questi telefoni uno accanto all’altro per vedere qual è il migliore… e hanno tutti fornito splendide immagini al buio.

Questo tipo di fotografia notturna richiedeva una DSLR su un treppiede per scattare lunghe esposizioni nel corso di diversi secondi. Ma oggi, anche alcuni telefoni abbastanza convenienti sono in grado di scattare immagini di qualità eccellente di notte senza alcuna attrezzatura aggiuntiva. Ed è fantastico, poiché significa che non è necessario portare con sé una fotocamera pesante e un treppiede in città ogni volta che si desidera ottenere uno scatto di bell’aspetto dopo il tramonto.

Barca su un fiume di notte

La modalità notturna del Galaxy S22 Ultra è sempre buona.

Andrew Lanxon/CNET

Ma ottenere un’immagine che ti piace abbastanza da stampare e appendere al muro non è solo un caso di aspettare l’oscurità e tirare fuori il telefono. Dovrai comunque impegnarti per scattare foto che accumuleranno quei Mi piace su Instagram.

Ecco i miei migliori consigli su come ottenere splendide immagini notturne sul tuo telefono.

Leggi di più: Miglior telefono con fotocamera per il 2022

1. Sapere come attivare la modalità notturna

Se il tuo telefono ha una modalità notturna, è importante assicurarsi che sia effettivamente attivata prima di iniziare a scattare. Su telefoni come la serie iPhone 14, la modalità notturna si attiva automaticamente quando il telefono rileva che ti trovi in ​​una situazione di scarsa illuminazione. Su alcuni telefoni Android potresti trovare una modalità di scatto specifica, chiamata semplicemente Night sulla gamma Galaxy S22 o Night Sight su Pixel 7, che dovrai utilizzare per catturare le migliori immagini in condizioni di scarsa illuminazione.

Telefoni diversi possono avere opzioni diverse, quindi se non sei sicuro di come utilizzare il tuo – o se il tuo telefono ne ha anche uno – allora una rapida ricerca su Google del modello e della “modalità notturna” dovrebbe rispondere alle tue domande.

Esempio di ripresa di colonne di edifici ricoperte di luci festive

Questa foto notturna è stata resa ancora più vibrante e abbagliante da queste incredibili luci natalizie che addobbano le colonne.

Andrew Lanxon/CNET

2. Cerca la luce

Mentre i nuovi iPhone e i recenti telefoni Galaxy possono scattare incredibili immagini in condizioni di scarsa illuminazione, devi comunque avere alcuni luce nello scatto in modo da rendere un’immagine avvincente. Quindi è improbabile che dirigersi nella parte più buia di una foresta porti a buoni risultati. Invece, prova ad andare in aree popolate come i centri urbani perché troverai fonti di luce sotto forma di lampioni, vetrine dei negozi e forse anche qualche illuminazione festiva durante le vacanze.

3. Aspetta il tuo momento

La grande città e la fotografia di strada spesso includono una persona come soggetto nel tuo scatto e la notte può essere un momento fantastico per scattare quegli scatti. Quando la luce è limitata, tuttavia, devi assicurarti che quella persona sia esattamente dove vuoi che sia e questo può richiedere un po’ di pazienza.

Due esempi di foto in modalità notturna, scattate in strade buie della città

Entrambe queste immagini in modalità notturna si basano molto sul tempismo: a sinistra si vedeva la figura solitaria che camminava nella pozza di luce principale sul terreno. A destra si trattava di catturare il ciclista che passava di corsa.

Andrew Lanxon/CNET

Ad esempio, immagina di scattare una foto su una strada illuminata da lampioni. Ogni lampada proietta una pozza di luce e quando qualcuno la attraversa, viene temporaneamente illuminata prima di diventare di nuovo effettivamente invisibile nell’oscurità. In tal caso, il mio consiglio è di avere lo scatto pronto, con il dito che passa sopra il pulsante di scatto. Potrebbero essere necessari alcuni minuti di attesa, ma alla fine qualcuno attraverserà esattamente quella pozza di luce e potrai scattare la foto. La pazienza può davvero ripagare.

4. Stabilizza te stesso

Anche se le modalità notturne sui telefoni non richiedono un treppiede come farebbe una lunga esposizione su una DSLR, otterrai comunque i migliori risultati se mantieni il telefono il più fermo possibile mentre scatti la tua immagine. Se non hai un treppiede con te, cerca un muretto, una lattina spessa o qualsiasi cosa su cui puoi tenere fermo il telefono mentre scatti.

Se non c’è niente nelle vicinanze, puoi aiutare a tenere fermo il telefono tenendolo saldamente con entrambe le mani, tenendolo abbastanza vicino al petto e piegando i gomiti verso lo stomaco. Ciò contribuirà a ridurre parte dell’oscillazione naturale delle mani e potrebbe fare la differenza nell’ottenere un’immagine più nitida.

foto a lunga esposizione di un'auto con strisce chiare

Un’immagine notturna a lunga esposizione scattata con Pixel 7 Pro.

Andrew Lanxon/CNET

5. Usa le modalità di movimento, se le hai

Pixel 7 e 7 Pro possono scattare eccellenti foto normali di notte, ma hanno anche una modalità di esposizione lunga che ti consente di ottenere alcuni scatti creativi che normalmente sarebbero realizzabili solo utilizzando un treppiede. Mentre la modalità funziona bene di giorno per sfocare cose come le cascate, funziona molto bene anche di notte, specialmente per soggetti come le auto che percorrono le strade della città.

La lunga esposizione sfoca i fari e le luci posteriori, trasformandoli da sfere di luce statiche in linee eteree, che si fanno strada serpeggiando attraverso la scena. Dovrai utilizzare la modalità Movimento del telefono per ottenere questo effetto e assicurarti che Esposizione lunga sia attivata. Le foto a lunga esposizione come questa funzionano meglio quando tieni ferma la fotocamera e scatti una foto che includa sia soggetti statici (come edifici e lampioni) sia soggetti in movimento (come automobili, autobus o ciclisti). Può richiedere un po’ di pratica – e i risultati possono essere incerti – ma quando funziona, funziona davvero bene e aggiunge un ulteriore elemento creativo ai tuoi scatti notturni.

Tuttavia, non tutti i telefoni lo hanno come standard e mentre ci sono alcune app di terze parti che mirano a replicarlo, non ne ho trovati molti che funzionino davvero o che si avvicinino alla qualità che ho raggiunto con Pixel 7 Pro.

Esempi di immagini prima e dopo la modifica

Adoro questa modifica in bianco e nero di una foto notturna. Il contrasto naturale dei lampioni luminosi contro gli sfondi ombrosi si traduce bene in monocromia.

Andrew Lanxon/CNET

6. Modifica i tuoi scatti

Come con ogni buona foto, scattare la foto è solo metà della storia; è il modo in cui lo modifichi che può essere il modo migliore per trasformarlo in una vera opera d’arte. Uso Adobe Lightroom Mobile per la maggior parte delle mie modifiche, ma anche Snapseed di Google è davvero potente ed è totalmente gratuito su iOS e Android.

Per loro natura, le foto notturne potrebbero essere scure, quindi è possibile che tu voglia iniziare aumentando l’esposizione. Fai attenzione però; le immagini in condizioni di scarsa illuminazione, anche i buoni scatti in modalità notturna, avranno un rumore dell’immagine (una grana sfocata) che sembrerà sempre peggiore man mano che si schiarisce l’immagine. Potrebbe essere necessario ridurre alcune delle luci (soprattutto se hai catturato lampioni luminosi) e aumentare leggermente le ombre per bilanciare le cose. Presta attenzione ai dettagli e assicurati di non esagerare.

Da quel momento in poi, dipende interamente da ciò che ti sembra bello, quindi dedica un po’ di tempo a giocare con gli strumenti disponibili e guarda cosa riesci a trovare. Personalmente trovo che le scene notturne possano spesso avere un bell’aspetto come immagini in bianco e nero, poiché il contrasto naturale di luci intense e sfondi scuri si presta bene a una conversione monocromatica.


Ora in riproduzione:
Guarda questo:

Recensione Pixel 7 Pro: il miglior telefono di Google migliora


10:14

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *