Piattaforma Payara, aggiornamenti Liberica JDK, pietre miliari di JobRunr 6.0

Il riepilogo Java di questa settimana per il 16 gennaio 2023 presenta notizie da JDK 20, JDK 21, Spring Cloud Gateway 4.0, Spring Boot 3.0.2 e 2.7.8, Spring Modulith 0.3, Liberica JDK versioni 19.0.2, 17.0.6, 11.0 .18 e 8u362, piattaforma Payara, Micronaut 3.8.2, WildFly 26.1.3, TomEE 8.0.14, le prime tre versioni cardine di Job Runr 6.0 e Gradle 8.0-RC2.

JDK 20

La scorsa settimana è stata resa disponibile la build 32 delle build ad accesso anticipato JDK 20, con aggiornamenti dalla build 31 che includono correzioni a vari problemi. Maggiori dettagli su questa build possono essere trovati nelle note di rilascio.

JDK 21

La scorsa settimana è stata resa disponibile anche la build 6 delle build ad accesso anticipato JDK 21 con aggiornamenti dalla build 5 che includono correzioni a vari problemi. Maggiori dettagli su questa build possono essere trovati nelle note di rilascio.

Per JDK 20 e JDK 21, gli sviluppatori sono incoraggiati a segnalare i bug tramite il Java Bug Database.

Quadro primaverile

Spring Cloud Gateway 4.0 è stato rilasciato con nuovi filtri che migliorano la memorizzazione nella cache, le intestazioni delle richieste e l’elaborazione JSON.

Il rilascio di Spring Boot 3.0.2 offre correzioni di bug, miglioramenti nella documentazione e aggiornamenti delle dipendenze come: Spring Framework 6.0.4, Spring Data 2022.0.1, Apache Tomcat 10.1.5 e Micrometer 1.10.3. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Allo stesso modo, il rilascio di Spring Boot 2.7.8 offre correzioni di bug, miglioramenti nella documentazione e aggiornamenti delle dipendenze come: Spring Framework 5.3.25, Spring Data 2021.2.7, Apache Tomcat 9.0.71 e ​​Micrometer 1.9.7. È anche importante notare che le coordinate del driver MySQL JDBC sono cambiate mysql:mysql-connector-java loro com.mysql:mysql-connector-j. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Spring Modulith 0.3 è stato rilasciato con nuove funzionalità come: istanze di PublishedEvents l’interfaccia ora può vedere gli eventi pubblicati dai listener di eventi asincroni; una nuova interfaccia dedicata, ApplicationModuleInitializer, da eseguire all’avvio dell’applicazione per delimitare i componenti nell’ordine specifico dei moduli; e consentire il rendering statico delle informazioni esposte dall’attuatore JSON. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Bellsoft

BellSoft ha rilasciato un Critical Patch Update (CPU) per le versioni 17.0.5.0.1, 11.0.17.0.1 e 8u361 di Liberica JDK, la loro distribuzione downstream di OpenJDK. Le versioni della CPU includono patch per vulnerabilità ed esposizioni comuni (CVE). Inoltre, è stato reso disponibile anche un Patch Set Update (PSU) per le versioni 19.0.2, 17.0.6, 11.0.18 e 8u362 di Liberica JDK, contenente correzioni non critiche e miglioramenti generali. Complessivamente, questa versione presenta 778 correzioni di bug e backport di cui 24 problemi sono stati risolti da BellSoft.

Pagato

Payara ha rilasciato l’edizione di gennaio 2023 della piattaforma Payara che include Community Edition 6.2023.1 ed Enterprise Edition 5.47.0.

La Community Edition offre correzioni di bug, aggiornamenti dei componenti e la possibilità di utilizzare una variabile di ambiente quando si utilizza il create-connector-connection-pool comandare con il asadmin utilità. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Allo stesso modo, l’Enterprise Edition offre correzioni di bug, aggiornamenti dei componenti e miglioramenti come: la possibilità di utilizzare una variabile di ambiente quando si utilizza il create-connector-connection-pool comandare con il asadmin utilità; Java Native Access (JNA) è ora compatibile con i chip Apple Silicon; e le fasi di avvio, post-avvio, distribuzione e post-avvio sono state semplificate per un comportamento coerente. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Per entrambe le edizioni, un aggiornamento a OpenSSL 1.1.1q fornisce una correzione di sicurezza nelle immagini Payara Docker.

Micronauta

La Micronaut Foundation ha rilasciato Micronaut 3.8.2 con correzioni di bug e aggiornamenti ai moduli: Micronaut Security 3.9.2, Micronaut Views 3.8.1, Micronaut Micrometer 4.7.1 e Micronaut Servlet 3.3.5. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

Volo selvaggio

WildFly 26.1.3 è una versione di manutenzione che risolve CVE-2022-46364, una vulnerabilità in cui è possibile un attacco Server-Side Request Forgery (SSRF) dall’analisi del href attributo di XOP:Include nelle richieste MTOM (Message Transmission Optimization Mechanism). Gli aggiornamenti delle dipendenze includono: Jackson Databind 2.12.7.1, Apache CXF 3.4.10 e Implementazione Eclipse di Jakarta XML Binding 2.3.3. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

TomEE

TomEE 8.014 è stato rilasciato con correzioni di bug e aggiornamenti delle dipendenze come: Hibernate 5.6.14, Tomcat 9.0.71, Apache CXF 3.4.10 e HSQLDB 2.7.1. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

JobRunr

Tre versioni cardine di JobRunr 6.0 sono state rese disponibili la scorsa settimana.

La prima versione cardine presenta nuove funzionalità e miglioramenti come: Job Builder che forniscono un’unica API per configurare tutti gli aspetti di un Job class tramite un builder invece di utilizzare il file @Job annotazione; Etichette di lavoro in modo tale che ai lavori possano essere assegnate etichette che saranno visibili nella dashboard; supporto per Spring Boot 3.0; e miglioramenti della stabilità.

La seconda versione cardine consente più istanze di JobScheduler class con diversi prefissi di tabella all’interno di un’applicazione e un aggiornamento di tutte le dipendenze transitive.

La terza versione cardine fornisce una correzione di bug relativa ad Amazon DocumentDB.

Gradl

La seconda versione candidata di Gradle 8.0.0 presenta miglioramenti a Kotlin DSL e buildSrcl’ultima delle quali ora si comporterà più come build incluse, come l’esecuzione buildSrc task direttamente, saltando i test, avendo init task e includendo altre build con buildSrc. Ci sono stati anche miglioramenti delle prestazioni con miglioramenti alla configurazione della cache come il caricamento delle attività dalla voce della cache e l’esecuzione di attività isolate e in parallelo. Maggiori dettagli su questa versione possono essere trovati nelle note di rilascio.

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *