Biden annuncia un programma che offre servizi Internet scontati

WASHINGTON (AP) – Il presidente Joe Biden ha annunciato lunedì che 20 società Internet hanno accettato di fornire servizi scontati a persone a basso reddito, un programma che potrebbe effettivamente rendere decine di milioni di famiglie idonee al servizio gratuito attraverso un sussidio federale già esistente.

“Internet ad alta velocità non è più un lusso. È una necessità”, ha detto Biden in un roseto soleggiato con rappresentanti delle aziende partecipanti e membri del Congresso.

Il pacchetto infrastrutturale da mille miliardi di dollari approvato dal Congresso lo scorso anno includeva un finanziamento di 14,2 miliardi di dollari per l’Affordable Connectivity Program, che fornisce sussidi mensili di 30 dollari (75 dollari nelle aree tribali) per il servizio Internet a milioni di famiglie a basso reddito.

Con il nuovo impegno dei fornitori di servizi Internet, circa 48 milioni di famiglie avranno diritto a piani mensili da $ 30 per un servizio da 100 megabit al secondo o velocità superiore, rendendo il servizio Internet completamente pagato con l’assistenza del governo se si iscrivono con uno dei fornitori partecipando al programma.

Biden ha osservato che le famiglie di quattro persone che guadagnano circa $ 55.000 all’anno – o quelle che includono qualcuno idoneo a Medicaid – riceveranno un credito mensile di $ 30, il che significa che circa il 40% degli americani si qualificherà.

“Questo è un caso in cui le grandi imprese si sono intensificate. Stiamo cercando di convincere gli altri a fare la stessa cosa”, ha detto Biden alla folla con un applauso prolungato. “Cambierà la vita delle persone”.

I sostenitori erano cautamente ottimisti.

“Potrebbe essere un punto di svolta”, ha affermato Marty Newell, coordinatore per la politica della banda larga rurale presso il Center for Rural Strategies di Whitesburg, Kentucky, dove ha affermato che Internet lento ha afflitto allo stesso modo residenti e aziende.

Newell ha detto che voleva vedere di più su cosa significherà il programma in futuro, ma che la sua domanda principale è – dato che l’aumento dell’accesso alla banda larga è stato generalmente un problema bipartisan al Congresso – “Cosa ci ha messo così tanto?”

Biden, durante la sua corsa alla Casa Bianca e la spinta per il disegno di legge sulle infrastrutture, ha reso prioritaria l’espansione dell’accesso a Internet ad alta velocità nelle aree rurali e a basso reddito. Ha ripetutamente parlato delle famiglie a basso reddito che hanno faticato a trovare un Wi-Fi affidabile, in modo che i loro figli potessero prendere parte alla scuola a distanza e completare i compiti a casa all’inizio della pandemia di coronavirus, comprese, ha detto lunedì, le famiglie che si recano nei parcheggi di McDonald’s per accedere a Internet wireless all’interno del ristorante.

rapporto
Miniatura del video di Youtube

Le 20 società Internet che hanno accettato di abbassare le tariffe per i consumatori idonei forniscono servizi nelle aree in cui vive l’80% della popolazione statunitense, compreso il 50% della popolazione rurale, ha affermato il presidente. Le aziende partecipanti che offrono servizi nelle terre tribali stanno fornendo tariffe di $ 75 in quelle aree, l’equivalente del sussidio del governo federale in quelle aree.

Biden e il vicepresidente Kamala Harris hanno anche incontrato lunedì dirigenti delle telecomunicazioni, membri del Congresso e altri per mettere in luce gli sforzi per migliorare l’accesso a Internet ad alta velocità per le famiglie a basso reddito. Il presidente ha affermato che una priorità assoluta in futuro sarà l’aumento della concorrenza tra i fornitori di servizi Internet in molte parti del paese, osservando che milioni di americani vivono in aree con un solo fornitore e attualmente pagano prezzi più alti per questo motivo.

I fornitori partecipanti sono Allo Communications, AltaFiber (e Hawaiian Telcom), Altice USA (Optimum e Suddenlink), Astound, AT&T, Breezeline, Comcast, Comporium, Frontier, IdeaTek, Cox Communications, Jackson Energy Authority, MediaCom, MLGC, Spectrum (Charter Communications), Starry, Verizon (solo Fios), Vermont Telephone Co., Vexus Fiber e Wow! Internet, via cavo e TV.

Le famiglie americane possono beneficiare di sussidi attraverso l’Affordable Connectivity Program se il loro reddito è pari o inferiore al 200% del livello di povertà federale o se un membro della loro famiglia partecipa a uno dei numerosi programmi, incluso il Supplemental Nutrition Assistance Program (SNAP), Federal Public Housing Assistance (FPHA) e Veterans Pension and Survivors Benefit.

__

Una versione precedente di questa storia si riferiva erroneamente a Hawaiian Telecom. Il nome corretto è Hawaiian Telcom.

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *